Gestisco una azienda a una decina di chilometri da Iglesias e l’attenzione ai miei prodotti è maniacale.
Nonostante la zona dell’iglesiente non sia tradizionalmente legata allo zafferano ho deciso di
sperimentare la coltura della preziosa spezia con ottimi risultati.
Attualmente la mia azienda conta 5.000 mq coltivati a zafferano ed è di fatto la coltivazione
più estesa nel raggio di un centinaio di chilometri.
Lo zafferano fa parte della nostra cultura alimentare da millenni ma non è mai stato
valorizzato al meglio. Quando racconto ai miei clienti della Lombardia che la Sardegna è al
primo posto tra le regioni italiane per produzione e per qualità si dicono meravigliati, perché
è una informazione che non giunge loro.
Il mio impegno per la promozione dello zafferano sardo non si ferma a questo. Mi sono
promesso di promuoverlo sotto forme inusuali e innovative, per valorizzarlo al meglio e per
indurre i clienti a creare una domanda.
Così ho creato MIDA, un liquore realizzato con solo zafferano prodotto dalla mia azienda
agricola.
Se vogliamo è anche un modo per promuovere un territorio fortemente segnato dalla
disoccupazione ma con aspetti naturalistici sorprendenti: la spiaggia più vicina è a 15 minuti
di macchina, c’è la catena del Marganai con le sue bellezze e, per dare una connotazione
territoriale, ho voluto chiamare la mia azienda Prendas de Marganai